logo

Progetto GIO’ POLIS 2011

Progetto GIO' POLIS 2011 - nella foto Daniel, Adriano, Aniello, Valeria, Marilena, Carlotta e Martina

Nella foto Daniel, Adriano, Aniello, Valeria, Marilena, Carlotta e Martina

Martina, Daniel, Marilena, Carlotta, Valeria, Adriano e Aniello.

Sono i nomi dei sette giovani che da maggio 2012 e per un anno svolgeranno il Servizio Civile volontario in sette Comuni della Bassa, grazie al progetto “GIO’ POLIS 2011”, gestito dall’Associazione Pro.di.Gio: Progetti di Giovani.

I giovani volontari hanno tra i 19 e i 25 anni e sono stati selezionati fra i 50 giovani che avevano presentato domanda nell’ottobre scorso. Saranno impegnati presso Biblioteche Comunali, Progetti Giovani, Informagiovani, Uffici Cultura, Musei e Centri Culturali. Avranno quindi l’opportunità di realizzare progetti per e con i giovani nell’ambito dell’educazione, dell’animazione culturale e delle politiche giovanili nei Comuni di Guastalla, Gualtieri, Poviglio, Novellara, Luzzara, Castelnovo Sotto e Campagnola Emilia. Attraverso il progetto ci si propone di ampliare il ventaglio delle occasioni culturali per i giovani fino ad oggi promosse e realizzate dai Comuni. L’aspetto qualificante è rappresentato dal fatto che si intende proseguire sulla strada dell’integrazione fra politiche giovanili e politiche culturali a livello comunale e sovra comunale.

Il Servizio Civile può essere un’esperienza formativa per sperimentare le proprie abilità nel campo lavorativo, acquisendo competenze tecniche spendibili nel futuro professionale. I giovani volontari saranno impegnati in prima persona in progetti destinati prevalentemente ai loro coetanei e in iniziative nell’ambito di politiche culturali ed educative. Inoltre, attraverso la conoscenza delle istituzioni e del funzionamento del Comune, potranno sviluppare una maggiore consapevolezza dell’essere cittadino partecipe della vita sociale.

Gallery